La ricerca e sviluppo di ATELIER NUTRIZIONE ha concepito una gamma di integratori alimentari naturali made in Italy specifici per chi pratica PADEL.

Ogni disciplina sportiva, PADEL e TENNIS in particolare richiedono un impegno fisico che coinvolge l’apparato muscolare e quello cardiovascolare. In funzione della natura e della durata della prestazione l’organismo umano attiva una serie di meccanismi che mobilitano ed utilizzano risorse differenti. Carboidrati, lipidi e proteine forniscono l’energia necessaria al mantenimento delle funzioni vitali a riposo e durante l’attività fisica. Inoltre, il corpo umano provvede alla termoregolazione in dispersione sostanzialmente con due meccanismi: sudorazione (perdita di liquidi e minerali) ed irraggiamento (emissione di calore).

L’organismo produce calore durante il lavoro muscolare e per poterlo disperdere efficacemente produce sudore, evitando così pericolosi aumenti della temperatura corporea e mantenendo la prestazione atletica entro valori ottimali. Se viene a mancare l’acqua, l’organismo tende a disidratarsi rapidamente, con un brusco calo di rendimento, la comparsa di crampi, sensazione di affaticamento e rischio per la salute. Una perdita idrica pari al 5% del volume di acqua totale comporta una riduzione del 30% della prestazione sportiva con un elevato rischio di comparsa di crampi. Lo sportivo ha quindi la necessità di bere prima e durante lo svolgimento dell’attività fisica, per evitare perdite idriche dannose (ISO MINERAL ATELIER NUTRIZIONE). Oltre alla perdita di acqua, altri fattori ricoprono un ruolo determinante nella performance del PADEL. L’organismo consuma glucidi, minerali ed in parte aminoacidi, una loro carenza durante la performance può seriamente compromettere il risultato sportivo (BCAA 4:1:1 ATELIER NUTRIZIONE). La prestazione sportiva può risultare fortemente compromessa dalla riduzione della concentrazione di glucosio ematico e/o glicogeno muscolare. Tanto maggiore è la durata e l’impegno della prestazione e tanto più importante sarà la richiesta energetica prima, durante e dopo la performance del PADEL .

L’organismo dispone di riserve energetiche lipidiche ampiamente sufficienti per le normali necessità metaboliche ed anche per le più faticose discipline sportive come ad esempio PADEL e TENNIS. Per un fisico normale ed allenato, che si alimenta correttamente, anche le riserve proteiche sono generalmente sufficienti per la richiesta energetica durante la prestazione. Solo in condizione di deplezione glucidica (esaurimento delle scorte di carboidrati) avviene un importante catabolismo proteico a carico del tessuto muscolare (ISOLATE WHEY ATELIER NUTRIZIONE). Le riserve energetiche glucidiche sono invece determinanti al fine del risultato e l’insorgenza del senso di fatica è strettamente correlato alla disponibilità di glucidi a livello muscolare ed ematico. Quando la glicemia si abbassa al di sotto del limite fisiologico (5mmol/l), la performance risulta rapidamente compromessa. Un adeguato rifornimento di glucosio è in grado di garantire una riserva energetica prontamente disponibile per il sistema nervoso centrale e per i muscoli (ISO MINERAL ATELIER NUTRIZIONE). Questo si traduce in un prolungamento della durata dello sforzo fisico, miglioramento delle capacità di attenzione mentale e di coordinazione neuromuscolare, ritardo nella comparsa dei sintomi della fatica fisica e psichica. In taluni casi è importante anche la somministrazione di amminoacidi, questo permette di tamponare una richiesta energetica in condizioni di grande impegno fisico, di ridurre il catabolismo muscolare e di attenuare la sensazione di affaticamento (EASY BCAA ATELIER NUTRIZIONE oppure EASY AMINO POOL ATELIER NUTRIZIONE).

Un aspetto importante, frutto dell’esperienza e tradotto in risultati scientifici apprezzabili, è la necessità di ripristinare acqua unitamente ad elettroliti e glucidi in proporzioni adeguate. Un’integrazione di queste sostanze in fase precoce e durante la prestazione di PADEL può realmente fare la differenza nella performance sportiva. I preparati per sportivi devono contenere gli elettroliti indispensabili [Sodio (Na) - Potassio (K) - Cloro (Cl) - Magnesio (Mg)] nelle corrette proporzioni e quantità (ISO MINERAL ATELIER NUTRIZIONE). Inoltre, per evitare un rapido esaurimento delle scorte di glucosio ematico e glicogeno muscolare, è auspicabile che vi siano miscele di carboidrati a differenti velocità di assimilazione, in modo da coprire l’atleta per il tempo necessario allo svolgimento della prestazione.

 

Le bevande per sportivi possono essere suddivise in tre gruppi: • Ipertoniche > 300mOsm/l • Isotoniche = 300mOsm/l • Ipotoniche < 300mOsm/l L’osmolarità (Osm), rappresenta l’unità di mi - sura con cui si valuta la pressione osmotica esercitata da un fluido su uno di riferimento. L’osmolarità ci da informazioni correlate alla velocità di svuotamento gastrico ed all’impegno dell’organismo per assimilare una soluzione. In pratica, minore è l’osmolarità di una soluzione, più veloce sarà la sua assimilazione. A seconda delle caratteristiche dei componenti varia il potere energetico, la risposta insulinica, la capacità di reidratazione e la velocità di svuotamento gastrico. La bevanda ideale per lo sportivo, durante lo sforzo, dovrebbe avere un discreto potere energetico, generare una risposta insulinica modesta, avere una forte capacità reidratante ed avere un’elevata velocità di svuotamento gastrico e di assorbimento intestinale . L’atleta di PADEL non deve dimenticare di bere durante la prestazione (ISO MINERAL ATELIER NUTRIZIONE), ma deve ricordare che il volume del liquido ingerito condiziona pesantemente la velocità di svuotamento gastrico, deve pertanto attenersi alle regole di assunzione. (100-200 ml ogni 15-20 minuti durante l’attivi - tà. Non oltre 8-900ml/ora). Il lavoro fisico molto intenso, come conseguenza di un allenamento specifico e continuativo (tennis,padel), spesso richiede un’integrazione dedicata al fine di migliorare la risposta atletica. Gli integratori però non sono tutti uguali.

Le sostanze che vengono consumate dall’organismo hanno spesso la necessità di essere associate a cofattori metabolici per essere assimilate e metabolizzate nella maniera più efficiente. In alcuni casi è possibile sfruttare l’effetto carrier, in altri è possibile utilizzare la competizione tra sostanze, in altri ancora la combinazione con fitoestratti standardizzati, oppure si può ricorrere alla combinazione con oligoelementi od alla differente velocità di assimilazione. Un’attenta conoscenza della biochimica dell’organismo permette di realizzare integratori efficaci e realmente in grado di apportare benefici alla performance. Solo con un attento studio di bilanciamento dei vari elementi, facendosi guidare dai test effettuati sugli atleti di PADEL, conoscendo a fondo le dinamiche della nutrizione e dimenticando il costo delle materie prime utilizzate, è possibile ottenere risultati eccellenti nella prestazione sportiva.

 

L’obiettivo è di diffondere una cultura rigorosa e scientifica, con informazioni corrette e prodotti all’avanguardia per il mondo dello sport e del fitness. ATELIER NUTRIZIONE nasce a Padova e si sviluppa dall’esperienza pluriennale di professionisti nel settore dell’integrazione nutrizionale con l’impegno di diffondere una cultura dell’integrazione sportiva estranea a pratiche illecite e dannose per l’organismo, che sempre più stanno inquinando il mondo dello sport agonistico ed amatoriale. I prodotti che portano il marchio ATELIER NUTRIZIONE rispettano le esigenze nutrizionali dell’organismo, sono formulati da esperti ed hanno l’obiettivo di ottimizzare la prestazione o di offrire grande benessere. Ogni prodotto della linea ATELIER NUTRIZIONE è corredato delle opportune indicazioni, delle modalità, dei tempi di utilizzo e spiegato nelle sue caratteristiche.